Discipline

Light Contact/Kick Light/K1 Light

Queste discipline a contatto leggero sono il passo intermedio per arrivare ai combattimenti a contatto pieno. I due avversari si affrontano scambiandosi vicendevolmente colpi senza interruzione in un fluire di tecniche giudicate sempre secondo il criterio della tecnica portata a segno con precisione ma senza esprimere tutta la sua potenza. La differenza tra queste discipline sta nel fatto che nel Light contact è consentito portare i calci solo al disopra della cintura mentre nella Kick Light è consentito portare i calci sia all’interno che all’esterno coscia. Il k1 light è l’ultima disciplina nata ed infatti ai colpi della kick light sono concesse anche le ginocchiate.

Full Contact

E’ decisamente la formula agonistica più dura, gli atleti si affrontano su di un ring delimitato da corde, come nel pugilato, e i colpi portati a segno sono a contatto pieno.
L’utilizzo dei calci in questa disciplina è richiesto con la regola che essi debbano essere portati al disopra della cintura.

Low Kick

E’ la forma più giovane della kickboxing introdotta nei tornei Wako non più di 10 anni fa.
Come dice il termine stesso Low Kick=Calci Bassi, gli atleti come nel full combattono su di un ring con la regola che i calci possono essere portati sia all’interno che all’esterno coscia.
Gli atleti come nel full portano calzari, guantoni e paratibie, li differenziano anche l’abbigliamento, calzoni lunghi nel full, corti nella low kick.

K1 Rules

E’ uno sport da combattimento ideato dai giapponesi che a loro volta hanno abbondantemente guardato a Ovest (Tailandia). Si differenzia molto dalla Muay Thai classica per la proibizione dei colpi di gomito e a portare qualsiasi colpo alla nuca e alla colonna vertebrale.
Inoltre è proibito l’uso del “clinch” (ossia afferrare l’avversario con due mani in presa dietro alla nuca dell’avversario) mentre è possibile afferrare l’avversario con una sola mano e portare un solo colpo di ginocchio la volta.
Si combatte su di un ring, ed essendo concepita solo come “sport” non è prevista la “danza rituale” prima d’ogni combattimento, né la musica tradizionale di sottofondo durante lo svolgimento delle stesso.
Gli atleti dovranno presentarsi sul ring indossando i classici pantaloncini corti della low-kick a torso nudo.


Condividi